Tortellini e dintorni, evento che diventa anche poesia e cultura

0

Il Sindaco Tosoni e l’Assessore alla Cultura Oliosi, assieme alla Prof.ssa Elisa Zoppei, hanno nuovamente fatto centro!

Il Sindaco Tosoni assieme alla Prof.ssa Elisa Zoppei

Il Sindaco Tosoni assieme alla Prof.ssa Elisa Zoppei

 

Il Sig. Oliosi, assessore alla Cultura

Il Sig. Oliosi, Assessore alla Cultura

Ieri 3 settembre è stato organizzato un evento culturale e collaterale alla possibilità del giro di degustazione tipico di queste giornate di ” tortellini e dintorni”. Alle ore 18, davanti alla sede Comunale, è stato presentato il libro di poesie ispirate dai cibi e dai prodotti squisitamente valeggiani, non solo tortellini quindi ma anche pesche, viti, risotti ecc. a suggellare che l’evento enogastronomico può diventare ed essere un evento culturale. Complimenti!

L'allestimento del banco-libri con alcune delle poetesse

L’allestimento del banco-libri con alcune delle poetesse

 

La Prof.ssa Elisa Zoppei, poeti e spettatori

La Prof.ssa Elisa Zoppei, poeti, organizzatori e spettatori

 

elisa maschere ass agricolt gianluca

lettura di alcune poesie

lettura di alcune poesie

Le belle poesie sono state scritte, in collaborazione con Elisa Zoppei, dai cittadini valeggiani che hanno partecipato al progetto concordato con l’amministrazione, progetto che è in essere già da qualche anno. Alcune poesie sono state lette dagli stessi scrittori proprio durante l’evento.

torta di rose con libri

Sostenete le persone, l’amministrazione e tutti quelli che si sono impegnati: comprando il libro sosterrete il vivere bene a Valeggio!

All’interno del Comune, inoltre, ammirevole la piccola mostra allestita dalla Sig.ra Daniela, donna squisita nel suo comunicare gioia e vita tramite gli oggetti carichi dei suoi ricordi, che raccoglie con amore, ricordi questi attinenti al cibo: dalle stoviglie più “povere” alla raffinatezza di un’antica tovaglia apparecchiata con pregevoli servizi di piatti, bicchieri, tazzine, alzatine in ceramica ecc… Il piacere del convivio per condividere tutti e cinque i sensi oltre che la mente.

Grazie Sig.ra Daniela: ci fa riflettere che i ricordi non devono essere dimenticati, vanno fatti rivivere, non devono essere cullati nell’oblio, nell’indifferenza, sono preziosi per non rifare gli stessi errori nel futuro.

Share.

Leave A Reply